Saturazione massima.

Saturazione massima.

Arriva un momento nella vita in cui giungi al tuo punto di massima saturazione.

Hai provato ad essere stoica a dire a te stessa “la vita Γ¨ fatta cosΓ¬, se va cosΓ¬ Γ¨ perchΓ© deve andare cosΓ¬” e probabilmente Γ¨ anche vero, se la vita va cosΓ¬, sicuramente il motivo principale Γ¨ perchΓ© doveva andare cosΓ¬, altrimenti sarebbe andata in maniera diversa giusto? Ma arriva un momento, e lo senti quando arriva perchΓ©, tremi perchΓ© senti di scoppiare perchΓ© hai un peso enorme che ti scende lungo tutto il corpo,perchΓ© senti il tuo cuore squarciato, lo senti gocciolare proprio, perchΓ© senti di dover mandare tutti a fanculo ed uscire da questo cazzo di guscio infinito che ti stringe, quando arriva quel momento sai che non ne puoi piΓΉ di niente ne di nessuno e vuoi stare con te. Sai che chi ti puΓ² aiutare sei tu, solo te stessa. Sei solo tu. E pensavi di impazzire senza tizio o senza caio, ma impazzire per cosa?? Per chi?? PerchΓ©????

Io il mio punto di saturazione massima lo conosco fin troppo bene, e non voglio arrivarci mai. Lo rimando all’infinito, ferendo me stessa all’infinito, ma preferisco cosΓ¬ piuttosto che altri. Ma ad un certo punto arriva. E sfuggire Γ¨ impossibile, una volta aperto il vaso di pandora, tutte le emozioni che hai cercato di domare vengono fuori in una sola volta….e allora che fai….??

………semplicemente respira.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *